×

Cannabis in medicina veterinaria

85,00 + IVA

Poche piante sono state al centro di discussioni più accese della cannabis. Sebbene sia stata utilizzata empiricamente per millenni per i suoi effetti terapeutici oltre che psicotropi, l’utilizzo della cannabis è stato vietato in diversi paesi del mondo a partire dagli anni 30 del secolo scorso. Nonostante sia ancora illegale in vari paesi, fra cui l’Italia, il crescente numero di ricerche mediche che ne sottolinea i benefici per tante patologie, sia nell’uomo che negli animali, sta portando lentamente ad una depenalizzazione e legalizzazione di questa pianta.

Corso riservato solo a Medici Veterinari, in caso di acquisto errato non sarà possibile visualizzare il corso (consulta il Regolamento d’uso). 

DOCENTI: 

Descrizione

Non hai il permesso di visualizzare questo contenuto.
TORNA SU